Parti

Ultimi inserimenti

Ultimi commenti

    luglio 2021
    P W S C P S N
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    262728293031  

    Preparazione di una superficie in legno per la verniciatura

    Preparazione di una superficie in legno per la verniciatura

    Un pannello decorativo in legno non può mai essere lasciato incompiuto. Il legno è un materiale poroso suscettibile di contaminazione. Pertanto, dovrebbero essere coperti con uno strato di vernice, che proteggerà la superficie e enfatizzerà il motivo e il colore delle venature. Sembra, quella pittura è un'attività semplice. In effetti, sembra un po 'diverso, soprattutto allora, quando è dispendioso per rivestire il legno esposto alle intemperie. La situazione diventa allora più complicata, quando si verificano difetti a causa di una finitura superficiale impropria, che è difficile da rimuovere. Per esempio. l'annerimento del legno sotto vernice avviene molto spesso, tuttavia, è molto raro incontrare un pittore esperto, chi potrebbe fare qualcosa al riguardo. Tali situazioni devono essere prevenute.

    Preparazione della superficie per la verniciatura.

    Come già detto, la qualità del rivestimento verniciato dipende principalmente dal metodo di lavorazione del legno. Il luogo in cui viene esposto il legno - all'interno decide il metodo di lavorazione, o all'aperto.

    Un pannello di legno utilizzato all'interno dei locali deve essere carteggiato prima della verniciatura. Prima della verniciatura, i pannelli esterni possono essere rifiniti in modo diverso. Ecco qui alcuni di loro.

    Tagliare le superfici. Agriturismi, timpani e solai di case unifamiliari possono essere rivestiti con assi non trattate (cioè. instancabile). Questo è un metodo insolito, ma perché la superficie non trattata mette in risalto il legno, come materiale naturale, può aggiungere fascino in determinate circostanze. La superficie ruvida non deve mai essere coperta con vernici ad olio, sintetico, epossidica, o anche tixotropico.

    Gloss, quali vernici danno, in questo caso avrebbe un effetto estetico completamente opposto a quello voluto. Le tavole grezze possono essere (invece, coprilo con uno strato di vernice, che viene applicato 3-4 volte sui bordi esterni.

    Le vernici a pigmenti sono prodotte in diversi colori, per esempio.. mahoniu, palisandru, alberi di pino o vegetazione, e trasparente. Tuttavia, la vernice trasparente non è consigliata per le superfici esposte agli agenti atmosferici. In breve tempo il legno inizierà a diventare grigio e talvolta a diventare nero, che è il risultato dell'azione della muffa che cresce sotto l'influenza dell'aumento dell'umidità. Le vernici trasparenti vengono utilizzate solo come base o per enfatizzare la tonalità di colore del legno. Le vernici non nascondono il disegno del legno, e ne cambiano solo il colore. Tavole di larice, il pino o l'abete rosso possono essere tonificati con le tonalità di cui sopra in base alle proprie preferenze. Verrà creata una struttura grezza sulle superfici in legno segato, che principalmente nelle tonalità più scure conferisce un pattern interessante su grandi superfici esterne.

    Prima della verniciatura, le superfici delle tavole tagliate devono essere leggermente levigate con carta vetrata 46 o 60 per rimuovere fibre e schegge, che potrebbe rompersi nel tempo e consentire l'ingresso di umidità.

    Le superfici piallate sono adatte anche solo per rivestimenti esterni. Belle onde, che derivano dai coltelli rotanti della macchina utensile, danno una superficie "ruvida" dopo la verniciatura. Oltre alle onde sottili, si formano bave durante la piallatura in prossimità di nodi e in luoghi con direzione opposta delle fibre. Possono essere rimossi solo con una smerigliatrice per legno. In figura è riportato un esempio di piallatura corretta e non corretta rispetto all'andamento delle fibre.

    Disegno. Piallatura della superficie della tavola: un) corretta (con il corso delle fibre), b) errato (contro il corso delle fibre).

    Su grandi piani esterni, queste imperfezioni non danno fastidio; all'interno, purtroppo, non sono un ornamento.

    Le superfici levigate sono ideali per qualsiasi tipo di finitura, ma la loro levigatezza dipende dalla granulometria della carta vetrata e dal senso di molatura. Una superficie adeguatamente levigata generalmente non dovrebbe essere ondulata, tuttavia, deve essere privo di fibre strappate in prossimità dei nodi (disegno).

    Disegno. L'ondulazione della superficie si è formata dopo la piallatura a diversi giri (lunghezza d'onda 1 dipende dalla velocità di avanzamento, il numero di coltelli e la rotazione della testa della pialla: un) a 3000 rpm, b) a 6000 rpm.

    Liscio, realizzabile solo mediante molatura, la superficie è molto importante sia per la verniciatura, e dopo la lucidatura.

    Di regola, la levigatezza richiesta non sarà ottenuta con un chicco. La carta abrasiva è adatta per la molatura grossolana 60, per la finitura della granulometria 100.

    I rivestimenti delle assi devono essere levigati come segue. Usa carta grana per levigare grossolanamente 60 ed eseguire la prima carteggiatura perpendicolare alle fibre del legno. Secondo, con carta della stessa granulometria, lungo i grani e solo la terza carteggiatura viene eseguita con carta grana 100, anche lungo le fibre (disegno).

    Disegno. Levigatura di pannelli: io,- prima carteggiatura trasversale con carta vetrata 60, II - seconda levigatura lungo il grano con carta vetrata 60, III - terza levigatura lungo il grano con carta vetrata 100 (il cosidetto. levigante)

    Il rivestimento in pannelli di impiallacciatura viene levigato due volte, solo lungo il grano, prima con carta grana 60 poi 100. La prima carteggiatura deve essere eseguita con attenzione, perché, specialmente per la rettifica a macchina, l'impiallacciatura potrebbe staccarsi.

    Un pericolo simile esiste anche allora, quando gli elementi impiallacciati verranno carteggiati pochi giorni dopo l'incollaggio. A seguito dell'essiccazione dell'acqua dall'adesivo, si verifica una deformazione e il rivestimento può essere abraso sulle convessità.

    La molatura serve per ottenere una superficie perfettamente liscia e pulita. Questo dovrebbe essere tenuto presente in ogni momento, che lo sporco e le macchie vengono esaltati dalla pittura. È necessaria una levigatura perfetta su superfici rifinite con vernici ad alta brillantezza. Questi rivestimenti sono molto sensibili a qualsiasi irregolarità e contaminazione.


    Aggiungi un commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *