Parti

Ultimi inserimenti

Ultimi commenti

    giugno 2021
    P W S C P S N
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    282930  

    Agenti di finitura superficiale

    Agenti di finitura superficiale

    Attualmente viene prodotta una vasta gamma di prodotti vernicianti per legno con diversa composizione e proprietà, diversi metodi di preparazione e diverse proprietà del rivestimento. Si può dire all'inizio, quello più o meno, il rivestimento multistrato è sempre migliore. Sui mobili si può osservare l'antiestetico aspetto dei sottili rivestimenti verniciati, in cui la superficie opaca è ottenuta utilizzando solo vernice nitrocellulosica. I pori nel legno non sono chiusi, la polvere li penetra e li fa oscurare, e poi la superficie diventa grigia. Solo specie di legno duro, ed è accuratamente levigato (graining 100 o 120), può essere rivestito con uno strato più sottile di vernice.

    I pannelli di legno hanno molto a che fare con i mobili. In molti casi, completano le superfici dei mobili, oppure sono una parte indipendente dell'interno o anche delle pareti esterne. Nell'industria del mobile, abbiamo riscontrato sempre più spesso una finitura opaca negli ultimi tempi. Questo conferisce al legno un aspetto più naturale, li priva dei riflessi di luce.

    Tuttavia, non attraversiamo le superfici lucide del legno: è tutta una tradizione centenaria, che ha modellato il sapore, e se a qualcuno piace il legno lucido, ha una serie di buone risorse a sua disposizione per soddisfare le sue preferenze. Tuttavia, non bisogna dimenticare la necessità di rispettare il principio di un'accurata levigatura della superficie prima della verniciatura. Questa esigenza è doppia rispetto a quanto necessario, se vuoi un buon effetto.

    Il numero di strati del rivestimento verniciato è molto importante. Due strati di vernice sono il minimo necessario, anche con vernici ad alto contenuto di sostanza secca. Tuttavia, quando si dipingono oggetti per esterni, sono necessari tre strati di rivestimento.

    Il primo strato è in realtà un supporto adesivo. La maggior parte del primo strato di rivestimento penetra nei pori del legno. Alcune vernici per esterni utilizzano una sola mano, una base di vernice molto sottile.

    Prima di applicare un altro strato di vernice, carteggiare delicatamente la mano precedente ben essiccata con carta vetrata fine, granulometria 80 o 100. Questo passaggio è molto importante, ma è spesso trascurato. In questo modo vengono rimosse le fibre di legno sporgenti, indurito dopo aver applicato la prima mano di vernice, impurità dalla spazzola e polvere dall'aria. Come risultato della levigatura, tutte le irregolarità vengono rimosse e la superficie rimane liscia. L'omissione della carteggiatura comporta la copia di tutte le irregolarità quando si applica un ulteriore strato di vernice e lascia una superficie lucida ma ruvida.

    Durante la levigatura dello strato verniciato, il rivestimento viene graffiato, che perde il suo splendore. Tuttavia, non è essenziale, perché dopo aver applicato un ulteriore strato di vernice, la superficie riacquisterà la sua lucentezza, a condizione, tuttavia, che la polvere venga rimossa dalla superficie levigata. Tuttavia, non è così semplice, come sembrerebbe. Una spazzola o un panno non rimuoveranno la polvere fine. Inoltre, le fibre possono cadere dal tessuto, che aumentano la rugosità. Fibre lunghe 2-10 mm, anche molto sottile, causare un aumento della rugosità e sorprendere l'appaltatore, il più grande, che stava osservando tutte le regole della purezza. La polvere viene rimossa al meglio con pelle di cervo o di altri animali selvatici ben trattata, che dovrebbe essere scosso di tanto in tanto. E infine, qualche consiglio pratico. Per ottenere una superficie completamente priva di tracce di polvere è necessario eseguire l'ultima "passata"… con la tua mano, lavato accuratamente con sapone. Non è un metodo puramente tecnico, ma molto efficace.

    Prima di applicare l'ultimo strato di vernice, che, ovviamente, non macineremo più, è necessario filtrare la vernice, preferibilmente attraverso una calza da donna integra.

    Ne discuteremo ora alcuni, prodotti selezionati per la verniciatura del legno, loro proprietà, applicazione e metodi di applicazione. A causa della tendenza generale a mantenere l'aspetto naturale del legno, ci limiteremo principalmente ai più comuni prodotti non pigmentati., principalmente vernici. Le vernici danno rivestimenti incolori, trasparente, o traslucido.

    La vernice nitrocellulosica per uso generale viene utilizzata per la verniciatura di mobili e altri prodotti in legno non esposti agli agenti atmosferici. Può essere applicato a pennello oa spruzzo su superfici non primerizzate o trattate con vernice, soluzione di colla per ossa, riempitivo o impregnazione dei pori. Il diluente nitro per uso generale viene utilizzato per la diluizione. La vernice è prodotta in due forme che danno rivestimenti lucidi e opachi.

    La vernice incolore alla nitrocellulosa di Capon ha una proprietà unica. Non cambia il colore naturale del legno. È usato come strato protettivo sotto altre vernici di cellulosa e indurite chimicamente. Comunemente utilizzato per la finitura di pavimenti in doghe e tessere di mosaico. Il metodo di applicazione e diluizione è simile a quello della vernice per uso generale.

    La vernice di fondo incolore alla nitrocellulosa contiene componenti che proteggono il legno dagli effetti della radiazione solare e dalla penetrazione di sostanze resinose del legno di conifere nella finitura. La vernice riempie i pori, è facilmente carteggiabile e funge da base per vernici chemioterapiche e uretaniche di cellulosa. Quando viene utilizzato sotto vernici chemiosolanti, viene aggiunto un indurente per prodotti di cellulosa uretanica nella quantità di 88,5 cm³ acceso 1 dm³ di vernice. La vernice può essere applicata a pennello oa spruzzo previa diluizione con apposito diluente per prodotti fotoprotettivi di cellulosa.. La vernice è consigliata soprattutto come primer per rivestimenti protettivi di rivestimenti in legno tenero all'aperto.

    Le vernici a polimerizzazione chimica Chemosil gloss e le vernici semiopache Chematosil sono bicomponenti. Danno rivestimenti duri, buona presa, elastico, resistente all'acqua, alcol, grassi e sbalzi di temperatura. Si ottiene una miscela di lavoro, aggiungendo a 1 dm³ di vernice 0,044 dm³ di indurente Utosil. Le vernici si applicano a pennello o spruzzo previa diluizione con diluente per prodotti induriti chimicamente per uso generale. 2-3 strati vengono applicati sulla superficie del terreno e ricoperti con vernici nitrocellulosiche (caponowy, uso generale). L'essiccazione dei singoli rivestimenti richiede 4-6 ore, durante l'asciugatura finale 24 h. Chemosil e Chematosil sono utilizzati per la verniciatura dei pavimenti, pannellatura, mobili ecc..

    Vernici uretaniche sintetiche Uretolux, Aurasil e Auratosil forniscono rivestimenti flessibili, buona presa, resistente all'acqua e all'umidità. Le vernici si applicano a pennello oa spruzzo previa diluizione alla viscosità di lavoro con vernice benzina. Il tempo di asciugatura delle vernici uretaniche è piuttosto lungo ed è piuttosto lungo 24 h, e asciugatura finale - 48 h.

    Per legno in interni, asciutto, una base di vernici nitrocellulosiche viene utilizzata sotto la vernice; mentre alle case estive, tappeti per esterni, l'adescamento è fatto con vernice diluita con benzina per vernici in proporzione a 1:1. Uno strato sufficientemente spesso si ottiene dopo 4-5 laccature. Uretolux conferisce rivestimenti lucidi, Aurasil - semi-opaco e Auratosil - opaco.

    Le vernici di cellulosa uretanica a rapida essiccazione sono prodotti bicomponenti. La vernice viene miscelata con l'indurente nel rapporto 10:1 immediatamente prima dell'uso. Forniscono rivestimenti flessibili, resistente all'acqua e a molti prodotti chimici. Si applicano a pennello oa spruzzo su superfici primerizzate con primer nitrocellulosico per molatura o primer isolante.. Queste vernici sono realizzate con vari gradi di opacizzazione.

    Tra le vernici pigmentate per legno, le più comuni sono i primer e gli smalti cellulosici per uso generale con i nomi commerciali Nitrolite e Nitromal. Sono prodotti in molte tonalità e colori. Danno rivestimenti lisci, elastico, adesivo e resistente all'umidità. La nitrolite viene utilizzata per la prima verniciatura di superfici in legno sotto smalti nitrocellulosici. Nitromal viene applicato al supporto primerizzato con Nitrolite (non deve essere applicato direttamente sul legno). Entrambi i prodotti vengono applicati in 1-2 strati a pennello o spruzzo dopo averli diluiti con un diluente nitro generico..

    Gli smalti poliuretanici per legno di uso generale sono bicomponenti. Entrambi i componenti vengono miscelati per mezz'ora prima dell'uso in un rapporto: 73 g del componente A z 27 g del componente B. Lo smalto si applica a pennello oa spruzzo previa diluizione con diluente per prodotti poliuretanici, direttamente su legno levigato. Per aumentare la durata del rivestimento, il legno può essere adescato con vernice poliuretanica per barche. Gli smalti poliuretanici danno rivestimenti duri, elastico, aderente, con un'elevata brillantezza e un'eccezionale resistenza agli agenti atmosferici. Sono usati per dipingere attrezzature galleggianti, mobili da giardino, fondo itp.


    Aggiungi un commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. Pola, quale completamento è richiesto, sono contrassegnati dal simbolo *