Parti

Ultimi inserimenti

Ultimi commenti

    giugno 2021
    P W S C P S N
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    282930  

    Difetti del legno

    Difetti del legno

    I pannelli di legno sono solitamente rivestiti con vernici o pitture trasparenti. Questo tipo di finitura non nasconde difetti e mancanze, e li evidenzia anche. Procedere adeguatamente all'eliminazione dei difetti o alleviarli, è necessario conoscere il loro tipo e la frequenza di occorrenza.

    I nodi sono tra i difetti di base e più comuni del legno. Un nodo è ciò che resta della base del ramo che cresce dal tronco. Come risultato della rottura o del taglio di un ramo, l'adesione viene rilasciata e il cosiddetto. un nodo che cade (disegno).

    Disegno. La formazione e i tipi di nodi: un) nodo fuso, b) parte del nodo è cresciuto, c) parte del nodo che cade

    Più piccolo, i nodi fusi non sono considerati difetti nei pannelli di legno, specialmente per queste specie, come un larice, pino, abete rosso e douglas, a condizione che non compaiano ai bordi. Da un punto di vista estetico, alcuni nodi sani possono essere usati come ornamenti. In pannelli di legno massello di rovere, frassino, tutti i nodi devono essere rimossi da olmi e betulle. Come usare il legno nodoso sarà descritto nell'articolo sui pannelli di legno massello. Durante l'elaborazione di tavole nodose, specialmente per piallatura e fresatura, è importante non strappare le fibre del legno vicino al nodo. Questi luoghi non possono essere riparati in seguito. Occorre inoltre prestare maggiore attenzione alla levigatura, dopo di che non dovrebbero esserci fossette e irregolarità nel nodo e nell'area intorno al nodo.

    Nodi che cadono, se non sono neri, rovinato o con un sottile strato di corteccia, può essere incollato nel foro, soprattutto nodi di larice e abete rosso. Incollare nodi è, da un punto di vista estetico, meglio che praticare fori e inserire pioli di legno al loro posto, il cosidetto. ingorghi. Grandi nodi neri, viziato deve essere rimosso.

    Le crepe sono anche un grave svantaggio del legno. Le fessure frontali nel legno segato di 1–5 cm di profondità devono essere sempre tagliate. Le crepe interne più piccole possono essere riempite con colla e il legno pressato insieme con morsetti. In questo modo la crepa può essere completamente eliminata. Il materiale con fessure profonde e numerose è fondamentalmente inadatto alla lavorazione.

    Le bolle di resina sono piatte, fessure resinate nel legno di larice, pino e abete rosso. Quando il taglio passa attraverso la vescica, la resina fuoriesce da esso, questo accade spesso anche dopo la verniciatura o la verniciatura. Pertanto, si consiglia di non utilizzare le pialle con più vesciche di resina in punti visibili, per esempio.. come piani di pannellatura frontale, ecc.. I blister di resina più piccoli possono essere tagliati con uno scalpello affilato insieme al legno circostante. La scanalatura risultante viene riempita con uno stucco per legno, di colore leggermente più scuro rispetto al legno (il legno si scurisce nel tempo). Tuttavia, dovrebbe essere notato, che non sarai quasi mai in grado di scegliere la tonalità di uno stucco per legno e che dovresti tenere in considerazione.

    Il colore innaturale del legno è il risultato di funghi. La fase iniziale del marciume è caratterizzata da un cambiamento nel colore del legno, il che di solito non significa un deterioramento delle proprietà meccaniche. L'essiccazione del legno all'umidità corretta arresta il processo di decadimento e l'ulteriore scolorimento. Tuttavia, il legno scolorito non è adatto per i pannelli.

    Il pino è particolarmente sensibile allo scolorimento (il cosidetto. seno). Il legno di pino blu per i pannelli non è adatto. Quando e come la pineta diventa blu? Molto spesso, si verificano lividi, quando i tronchi di pino non scortecciati rimangono a lungo in un luogo umido o in condizioni simili, senza distanziatori, il legname è immagazzinato. Questo difetto può essere prevenuto con un corretto posizionamento, con un tetto, cataste di legname, e quindi essiccare a un'umidità inferiore 20%.

    Il bianco è più luminoso, la parte circonferenziale del tronco della maggior parte delle specie arboree (proprio come quello più scuro, la parte centrale, chiamato ragazzo duro). Lo spessore dello strato biancastro varia da 2 fare 10 cm e dipende dalla specie e dall'età dell'albero. In alcune specie, per esempio.. rovere e pettirosso bianco sono da considerarsi un difetto e vanno rimossi almeno dal lato a vista dei pannelli. Anche il legno di larice dovrebbe essere privo di alburno, perché è molto più leggero dei duri. In pratica, però, il legno di larice è raramente privo di alburno. In ogni caso, nel rivestimento di superfici esterne con legno di larice, il bianco deve essere rimosso. L'alburno di pino, invece, viene utilizzato allo stesso modo del durame.

    I luoghi danneggiati dagli insetti devono essere rimossi, soprattutto da legname essiccato in condizioni naturali. Il legname essiccato in camere di essiccazione è privo di insetti vivi e delle loro larve. Tuttavia, questo legname può essere attaccato secondariamente dagli insetti, proprio come essiccato naturalmente. I lati a vista dei pannelli in legno non devono tuttavia contenere tracce di corridoi di insetti.


    Aggiungi un commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. Pola, quale completamento è richiesto, sono contrassegnati dal simbolo *